1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer

Approvazione Piano Regolatore Generale

 

Infatti, è stato previsto un prudente ed ordinato sviluppo della funzione residenziale, agevolando l’iniziativa privata che, tuttavia, è rigorosamente regolamentata per ciò che riguarda gli aspetti volumetrici dei manufatti realizzabili, sia per le zone di completamento che per quelle di espansione; inoltre, sono state introdotte nuove opportunità localizzative per le attività imprenditoriali presenti nel territorio comunale con l’obiettivo di innalzare il livello occupazionale locale e quindi il benessere della comunità. Da segnalare anche l’individuazione di alcune importanti opere infrastrutturali che, una volta realizzate, saranno in grado di supportare in modo adeguato lo sviluppo socio-economico dell’intero territorio comunale in quanto ne favoriranno la mobilità e l’accessibilità sia interna che esterna ed è stato dato grande spazio alle attrezzature collettive ed alle zone di interesse generale, migliorando la qualità e la dotazione di servizi (specie quelli destinati allo sport ed al tempo libero) con lo scopo di elevare la qualità della vita della popolazione residente.
“Lungi da me peccare di presunzione, non è mia abitudine e mai lo sarà – commenta Castrovinci - ma posso tranquillamente affermare che,attraverso la realizzazione delle previsioni del progetto di PRG, sarà possibile favorire lo sviluppo equilibrato dell’intero territorio comunale. Desidero esprimere – conclude - particolare apprezzamento al lavoro svolto dall’ingegnere Fabio Marino, responsabile dell’Ufficio Tecnico Comunale, incaricato per la redazione del piano a Dicembre 2013, che – con la consulenza dell’ingegnere Basilio Ridolfo - ha redatto il piano in tempi estremamente brevi, con grande professionalità e dedizione assoluta”.