1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer

Inclusione di parte del territorio comunale all'interno della perimentazione del Parco dei Nebrodi.

E' stata approvata, in sede di consesso civico del 23/12/2013, la richiesta di inclusione di parte del territorio comunale,ovvero la cosiddetta Area di Scodonì (sottoposta a vincolo archeologico D.D.G 1889 DEL 8.07.2013 dell' Assessorato Beni Culturali e dell'identità siciliana),all'interno della perimentazione del Parco dei Nebrodi. L'amministrazione comunale ha ritenuto opportuno avanzare tale richiesta in quanto l'area di Scodonì risulta caratterizzata dalla presenza di un deposito paleontologico con resti ossei di mammiferi, risalente al Pleistocene superiore e di reperti che attestano la presenza di insediamenti umani risalenti dall' età preistorica a quella romana. Considerato,quindi, che il territorio interessato, situato nei pressi di una grotta di formazione naturale che si apre sulla parte alta della Rocca e nei terreni limitrofi,sia dotato di peculiarità tali che ne impongono la conservazione visto l'enorme valore archeologico, l'amministrazione comunale si è mossa repentinamente al fine di creare le condizioni di salvaguardia della zona e utilizzarla a fini di fruizione culturale in linea con le finalità dell'Ente Parco dei Nebrodi.

SUAP